21 luglio 2024

Tag Heuer Monaco Split-Seconds Chronograph Replica Orologi Di Lusso

Forse i limiti di TAG Heuer sono stati finora un po’ troppo rigidi. Il marchio ha sempre evitato di creare un Monaco rattrappante. Avevano il cronografo tradizionale e persino alcuni modelli flyback, ma mai una complicazione sdoppiante. Perché questa esitazione?

Forse perché la funzione rattrappante è considerata di fascia alta, elitaria e raffinata, appannaggio di manifatture prestigiose come Patek Philippe o, più recentemente, A. Lange & Söhne, membri di un club esclusivo al quale TAG Heuer replica non aveva mai osato iscriversi. Fino ad oggi.

Il Monaco Split-Seconds Chronograph replica scuote tutto. È uno dei pezzi forti della linea di orologi sportivi di Watches and Wonders 2024. Ed è insolito sotto molti aspetti. Diamo un’occhiata più da vicino.

Monaco Split-Seconds Chronograph Replica
Monaco Split-Seconds Chronograph © TAG Heuer Replica

Non c’è movimento interno, ma va bene così

Ora la replica Split-Seconds Monaco si aggiunge alla collezione regolare. Essendo una manifattura integrata, ci si potrebbe aspettare che TAG Heuer abbia utilizzato uno dei propri movimenti. Ma non è così: questo modello utilizza un movimento fornito da Vaucher Manufacture. Dobbiamo preoccuparci di questo? Assolutamente no, e per tre ottime ragioni.

Innanzitutto, TAG Heuer replica è trasparente riguardo alla sua collaborazione con questo prestigioso produttore di movimenti. È un fatto raro e assolutamente lodevole.

In secondo luogo, sviluppare un movimento cronografico rattrappante da zero è un’impresa enorme, che richiede milioni di franchi e cinque-sei anni di lavoro. Forse TAG Heuer replica lo sta già facendo, ma è anche un’idea perfettamente sensata testare la complicazione con un movimento esterno, anche solo per valutarne la fattibilità commerciale prima di investire in una versione interna. È solo buon senso pratico.

Infine, non c’è alcun motivo di agitarsi al pensiero che un orologio falso di manifattura sia dotato di un calibro di terzi. Questo accade già nella stragrande maggioranza dei cronografi oggi disponibili, che in genere si affidano a movimenti di base del calibro di ETA, Valjoux, Sellita, Soprod, Miyota o Vaucher, che è probabilmente uno dei migliori. Perché complicare le cose?

Monaco Split-Seconds Chronograph Replica
Monaco Split-Seconds Chronograph © TAG Heuer Replica Di Lusso

Un Vero Orologio Di Alta Orologeria

Ma il movimento è solo una parte della storia. L’intero falso Tag Heuer Split-Seconds Monaco è decorato con squisite finiture manuali. “Il ponte a scacchiera sul fondello, ad esempio, richiede oltre 30 ore di incisione a mano”, spiega Carole Kasapi, responsabile dello sviluppo del movimento di TAG Heuer. “Anche la cassa è un design personalizzato”, continua. “Quanti altri marchi svilupperebbero una nuova cassa per un singolo modello?”.

La cassa scultorea è realizzata al 100% in zaffiro, ad eccezione della fascia. Non c’è un fondello in zaffiro inserito in una tradizionale cassa in metallo. Si tratta di una cassa 3D completa, realizzata in zaffiro lucidato a mano. E non è l’unico materiale eccezionale. Il calibro è realizzato interamente in titanio, il che lo rende “il movimento cronografico automatico più leggero mai prodotto da TAG Heuer” in collaborazione con Vaucher Manufacture Fleurier, come sottolinea il marchio. “Pesa 30 grammi”, osserva Carole Kasapi.

Il cronografo di lusso replica TAG Heuer Monaco Split-Seconds fa ora parte della collezione regolare, ma in numero molto limitato, dato il suo complesso processo di fabbricazione. Saranno disponibili due versioni: una in rosso, l’altra nell’iconico blu del Monaco.