7 marzo 2021

Audemars Piguet Code 11.59 Replica Orologio

Un anno dopo lo spettacolare lancio della collezione Code 11.59 replica, Audemars Piguet amplia la sua gamma introducendo nuove definizioni di modelli esistenti. In questa colonna, abbiamo scelto in questa occasione di analizzare il modello a carica automatica della collezione.

Esterno

La cassa bicolore e il quadrante flammé (in questo caso nero) sono le vere novità di questa annata 2020 del modello. Avendo già recensito la versione cronografo della collezione, non entreremo nei dettagli sul design di questo orologio replica di lusso, che è senza dubbio il suo più grande vantaggio. Indicheremo semplicemente la sua natura fluida, la sua sottile connessione con l’iconico Royal Oak, la complessità tecnica generata da questa estetica, nonché un carattere innegabilmente distintivo e deciso. La cassa da 41 mm è ora disponibile in una versione bicolore, con una lunetta in oro bianco e un fondello che abbraccia il centro della cassa in oro rosso. La simmetria della cassa e le sue finiture si prestano particolarmente bene all’esercizio. Nel frattempo, il quadrante sfumato di colore con la sua circonferenza leggermente più scura presenta una sottigliezza esemplare.

 

Audemars Piquet Code 11 59 Replica Di Lusso
Codice 11.59 di Audemars Piguet © Audemars Piguet Replica Di Lusso

Movimento

La famiglia di calibri 4300, da cui deriva l’attuale 4301, è stata sviluppata in collaborazione con l’acclamato cronografo flyback integrato che compone la linea 4400 e che abbiamo testato in precedenza. La somiglianza familiare può essere vista nell’architettura dei movimenti così come nelle loro finiture. L’indicatore del calendario istantaneo si trova tra gli indici delle ore 4 e 5. Questa scelta, piuttosto che la tradizionale posizione a ore 3, preserva la simmetria imposta dai quattro grandi numeri arabi che punteggiano il quadrante. La frequenza di 4Hz è ideale per garantire la precisione di un orologio replica a carica automatica a tre lancette. Sfortunatamente, in un certo numero di casi, comprese le costruzioni contemporanee, questa frequenza non sempre garantisce riserve di potenza che soddisfano gli standard attuali previsti. Le 70 ore di autonomia di questa replica del Code 11.59 sono quindi tanto più notevoli in quanto si tratta davvero di un movimento a carica automatica. La tecnicità, la precisione nel cronometraggio e la costruzione di questo calibro sono quindi ideali per un orologio di questo tipo, mentre le sue finiture sono del tutto in linea con la reputazione del marchio e con i volumi di produzione di questo calibro il cui utilizzo non è limitato a questo modello.

Audemars Piquet Code 11 59 Replica Di Lusso
Audemars Piguet Code 11.59 © Audemars Piguet Replica

Il design di questo orologio replica è allo stesso tempo tecnico e distintamente riconoscibile. Inoltre è perfettamente ergonomico. Nonostante una robusta costruzione in oro (si potrebbe quasi dire “Offshorian”), non si è avvertito alcun disagio anche dopo averlo indossato per diversi giorni. Bisogna aggiungere che è facile dimenticare che è anche al polso. Come il design dell’orologio replica, il suo movimento è un successo indiscutibile. Ha soddisfatto tutte le aspettative di cronometria, affidabilità e autonomia eccellenti. Una prodezza da sottolineare, in quanto questo calibro deve essere versatile rispetto alle future funzioni che si aggiungeranno e ai diversi modelli a cui è destinato. Dovrà inoltre dimostrare una grande longevità, poiché siamo tutti più che mai consapevoli dei costi di sviluppo che un simile movimento comporta.